I cani possono mangiare le mandorle? I cani possono mangiare le noci? Le noci e i semi fanno male ai cani?

2022-06-17


Anche se la ciotola del cane è piena di cibo, il cane continuerà a venire da voi finché avrete del cibo in mano e lo vedrete. Ma quando si dà da mangiare al cane, dobbiamo sapere se il cibo che abbiamo in mano è adatto a essere mangiato dal cane. Le mandorle sono le preferite dalle persone che cercano uno stile di vita sano e sono raccomandate dai nutrizionisti come la scelta migliore. Le mandorle possono aiutare a perdere il grasso della pancia e a promuovere la salute del cuore.

I. Le mandorle possono essere uno spuntino per il cane?


I cani possono mangiare le mandorle?
Sì, ma non tutte le mandorle sono adatte ai cani. La scelta migliore è quella di mandorle semplici e non salate, crude o tostate. Ricordate di prestare attenzione alle dimensioni delle mandorle per evitare di intasare l'esofago del cane, soprattutto nei cani di piccola taglia, e di non somministrarne troppe in una volta sola.
Le mandorle tritate o affettate, la farina di mandorle e il burro di mandorle senza zuccheri aggiunti o xilitolo sono tutte scelte valide se si intende preparare dei dolcetti al forno per il cane. Soprattutto se il vostro cane è allergico, dovrete scegliere bocconcini con o senza glutine.
In realtà, le mandorle dolci che compriamo al supermercato sono sicure da mangiare, ma le mandorle amare non lavorate sono mortali perché contengono acido cianidrico. Spesso bastano 7-10 mandorle amare non lavorate per mettere in pericolo la vita. Naturalmente, le tossine delle mandorle amare possono essere eliminate tostandole o bollendole.

II. I cani possono essere avvelenati dalle mandorle?


In realtà, anche la frutta secca sicura per gli esseri umani può essere tossica per i cani. Le noci di macadamia possono causare debolezza temporanea, vomito e diarrea nei cani; le noci e le noci pecan, ad esempio, non sono di per sé tossiche, ma molti veterinari ne sconsigliano il consumo ai cani perché i gusci ammuffiti producono una sostanza chimica tossica per i cani. Sebbene le mandorle non contengano sostanze tossiche per i cani, ci sono alcune precauzioni da prendere quando le si somministra.
Sale e condimenti
Le mandorle sono disponibili in molti gusti e, come tutti sappiamo, il cioccolato è tossico per i cani, quindi non dovremmo offrire mandorle al cioccolato ai cani.
L'eccesso di sale, zucchero e dolcificanti artificiali è dannoso per i cani. Alcune marche di mandorle aggiungono xilitolo per ridurre il contenuto di zuccheri e calorie. Lo xilitolo è una sostanza innocua per gli esseri umani ma tossica per i cani. Il sodio è normalmente necessario nella dieta del cane, ma consumarne troppo può essere dannoso; la conseguenza più comune di un consumo eccessivo di sale è la disidratazione, che può anche portare alla tossicità da sodio. I sintomi includono vomito, zoppia, letargia e convulsioni.

Tre: come fanno i cani a mangiare bene?


Ostruzione esofagea
I cani non masticano bene come gli esseri umani, quindi i proprietari di cani di piccola taglia devono stare attenti quando si tratta di somministrare mandorle. Per i cani di grossa taglia non è un grosso problema. Ma per i cani di piccola taglia, poiché la loro gola può essere piccola, assicuratevi di affettare le mandorle in modo sottile o di spezzettarle nella mano e di porgerle al vostro cucciolo.
Calorie
È importante prestare attenzione alla dieta complessiva del cane. Troppe calorie possono far sì che il cane produca troppo grasso, e un eccesso di grasso può trasformarsi in obesità. Questo può comportare un ulteriore stress per le ossa e le articolazioni del cane e può anche portare a problemi più gravi come le malattie cardiache ed epatiche. Il fabbisogno calorico di un cane varia a seconda della razza, dell'età, del livello di attività e del peso attuale, quindi è meglio consultare il veterinario per avere consigli sulla salute del cane.
Come regola generale, la dieta di un cane dovrebbe essere controllata come segue: Il 90% delle calorie dovrebbe provenire dai pasti e il 10% dagli spuntini. Le mandorle non sono la scelta migliore per mantenere basse le calorie, poiché 28,35 grammi di mandorle contengono circa 130 calorie. Se si vuole mantenere il cane snello, si consigliano altri spuntini, come i mirtilli (85 calorie/tazza) o un uovo sodo (70 calorie/cad.).
Burro di mandorle e burro di arachidi
Se volete sostituire il burro di arachidi del vostro cane con una salsa a base di burro di mandorle, dovrete considerare alcune cose. Entrambi i tipi di burro sono sicuri per i cani e contengono circa la stessa quantità di calorie e zuccheri. Inoltre, il burro di mandorle contiene più vitamina E, ferro, calcio e fibre rispetto al burro di arachidi.
Il burro di mandorle è spesso considerato una scelta più sana rispetto al burro di arachidi, ma qualunque sia la vostra scelta, assicuratevi di sceglierne uno che non contenga xilitolo o zuccheri aggiunti come molti barattoli di burro di nocciole.

Come la maggior parte degli alimenti, le mandorle sono uno di quelli che i cani possono mangiare, ma non in eccesso. Se siete preoccupati di somministrare mandorle al vostro cane, la cosa migliore da fare è portarlo dal veterinario e chiedere l'aiuto di un veterinario. Il veterinario può anche essere consultato su come somministrare e razionare il cibo in modo che il proprietario non abbia preoccupazioni.

Quarto: i cani possono mangiare le noci?


Se i cani possono mangiare le noci, dipende dalla situazione in cui si trovano. La maggior parte della frutta a guscio per i cani è innocua, le comuni arachidi, le mandorle e gli anacardi possono essere somministrati al cane con un po' di discrezione, ma è meglio scegliere frutta a guscio non lavorata. Inoltre, quando si somministra la frutta a guscio, il proprietario deve fare attenzione a somministrarla con discrezione, perché secondo l'ASPCA, l'elevato contenuto di grassi della frutta a guscio può causare vomito e diarrea nei cani.

Inoltre, alcuni tipi di frutta a guscio non sono adatti ai cani, e i proprietari dovrebbero fare attenzione a non somministrare noci macadamia e noci nere ai loro cani. Secondo la dott.ssa Martha Glynn, DVM, nutrizionista clinica presso il Red Bank Veterinary Hospital, questi due tipi di noci contengono ingredienti tossici per i cani e possono causare ipoglicemia, crampi muscolari e persino insufficienza renale nei cani. In generale, i cani possono mangiare la frutta secca, ma è necessario attenersi scrupolosamente al tipo di alimento e alle dimensioni della porzione.

V. I cani possono mangiare i semi?


Come nel caso delle noci, i cani possono mangiare alcuni tipi di semi di piante. I semi di piante comuni come i semi di melone, di sesamo e di anguria possono essere sbucciati e dati ai cani in piccole quantità. Tuttavia, i semi e i noccioli sono diversi, le comuni ciliegie, pesche, prugne e avocado e altri frutti di fiume, se ingeriti per errore dal cane, possono causare avvelenamento o rischio di soffocamento.

6: Noci e semi fanno male ai cani


Alcuni tipi di noci e semi sono pericolosi per i cani, ma anche noci e semi accettabili per i cani possono essere pericolosi per la loro salute, a seconda del singolo cane. Ad esempio, per i cani con uno stomaco sensibile o con patologie come la pancreatite, le noci possono causare diarrea e vomito. Le noci ammuffite possono influire sul sistema nervoso del cane e provocare crisi epilettiche.

Alcune noci di per sé non contengono tossicità, ma le loro dimensioni eccessive rappresentano un pericolo per i cani. Ad esempio, le noci pecan, che sono di grandi dimensioni, possono da sole bloccare la gola del cane, provocando il soffocamento o il blocco del tratto gastrointestinale causato da un'indigestione.

In breve, nell'alimentazione dei cani i proprietari devono prestare particolare attenzione al punto di moderazione. Qualsiasi alimento consumato in eccesso può diventare un peso. Oggi molti proprietari di animali domestici amano usare il burro di arachidi per aiutarsi con i farmaci, ma il burro di arachidi è molto calorico e un'assunzione poco controllata può facilmente causare obesità nei cani. Pertanto, prima di somministrare il cibo, il proprietario deve capire la quantità di cibo da somministrare e poi dare da mangiare al cane.

VII. La frutta secca fa bene ai cani?


Il dibattito è ancora molto acceso. Le noci contengono acidi grassi Omega-3 e proteine che sono assenti nella maggior parte degli snack per cani, e ci sono alcuni benefici per la salute dei cani se consumate con moderazione.

I cani possono mangiare le noci? Le noci non sono necessariamente benefiche, il modo giusto per trarne beneficio per il cane
Ma le noci sono, dopo tutto, una porzione di cibo ad alto contenuto calorico e non sono raccomandate per l'uso in un piano nutrizionale, nemmeno come spuntino e non dovrebbero essere mangiate in eccesso. I proprietari che non riescono a resistere agli occhi imploranti dei loro cani possono dargliene un boccone o due, ma se si tratta di uno spuntino a lungo termine, forse è il caso di cercare un approccio più scientifico alla proprietà degli animali domestici.
  • Classificazione degli articoli:Alimentazione dei cani
  • Numero di visualizzazioni:161 Orari di navigazione
  • Data di rilascio:2022-06-17 17:05:10
  • Collegamento dell'articolo:https://it.petzuo.com/Alimentazione-dei-cani/I-cani-possono-mangiare-le-mandorle-I-cani-possono-mangiare-le-noci-Le-noci-e-i-semi-fanno-male-ai-cani
  • Condividi a:

    Questo articolo ti è utile?

    Ulteriori link a questo articolo

    commento

    ricerca